ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Pensavamo di essercene liberati?

Passeggiando per le vie di Matera l’altro giorno, mi è caduto l’occhio su uno dei tanti manifesti elettorali che stanno tappezzando ogni centimetro quadrato delle città alla prese con l’elezioni amministrative, e sono rimasto un attimo senza parole. Stentavo a crederci, e quando sono tornato a casa ho verificato anche in rete. Confesso, non lo sapevo, non c’avevo fatto caso o forse semplicemente non l’ho voluto sapere e nessuno mi ha avvisato(e menomale): é tornata in auge la Democrazia cristiana.Il partito che è stato al governo per mezzo secolo, dal 1944 al 1994, con l’appoggio di chiunque potesse far comodo alla causa in un determinato momento, destra o sinistra nessuna importanza. Poche dittature al mondo sono riuscite a far meglio. Successore del partito popolare italiano, fondato da Don Luigi Sturzo, e disciolto all’epoca del fascismo, nel 94 il neoeletto segretario Martinazzoli, successore di Forlani, ne decretò lo scioglimento e la sua trasformazione nell’INNOVATIVO partito popolare italiano.

La storia è sempre la stessa, non cambia di una virgola; sciolto il PPI, nell’attuale millennio ritorna la DC con l’intento di attirare i voti di quell’elettorato democratico, moderato, tradizionalista e sinceramente cattolico che non si riconosce nell’attuale scenario; i nostalgici di un tempo. Poco importa se gli attuali 7-8 mila iscritti al partito hanno dimenticato, o forse ignorano, le varie stragi di Stato, Brescia, Milano, Bologna dove i cittadini italiani ancora attendono che si fatta luce.

Poco importa di qualche scenario ancora oscuro e delle presunte colpe di qualche pezzo da novanta sul fallito golpe borghese del ’73. Poco importa delle presunti trattative stato-mafia, sulle quali ancora oggi la magistratura sta tentando di invesatigare.  La speranza del cambiamento è sempre viva. Vai avanti “scudo crociato”.

Advertisements

5 maggio 2011 - Posted by | Politica | , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: