ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Il terremoto di Roma

E’ risaputo che i terremoti sono delle vibrazioni e/o oscillazioni improvvise, rapide e più o meno potenti, con delle onde che dall’epicentro si propagano in tutte le direzioni, e sono causa di grandi disastri. Provo allora, a fare una previsione di un possibile terremoto che, ancora non si capisce bene quale sia l’epicentro, ma è chiaro che gli effetti saranno visibili a breve termine.Oggi si è capito sin dalle prime battute, che sarà un’altra giornata di fuoco per le diverse borse, tutte intente a perdere meno terreno possibile prima della chiusura settimanale. Sospesi alcuni titoli per eccesso di perdita, e si continuano a registrare nuovi record; lo spread con i bund tedeschi sfonda la soglia dei 400 punti base, alcune banche cedono già il 6-7%, Parigi non se la passa meglio di Roma, con anche Madrid e Londra pronte a leccarsi le ferite. Nulla di nuovo quindi, con questo venerdì a chiudere una settimana di profondo rosso per quanto riguarda i mercati, e che accelera il processo di declino dell’economia italiana.

Nel belpaese, mentre molti parlamentari già pregustano il sapore delle vacanze, con qualcuno che aveva tentato di prolungarle fino a metà settembre, banche, imprese e sindacati chiedono di approvare subito un piano di riforme per far tornare a crescere l’Italia, ottenendo appunto l’incontro con l’esecutivo dove far sentire la loro voce e le rispettive esigenze. Le parti sociali quindi, non vengono a mancare (almeno formalmente) nel fornire il loro contributo.

Nel governo invece, il terremoto politico si fa vedere come un anno fà, quando calò il gelo tra il premier e Fini, e con l’uscita di quest’ultimo dal pdl, con una spaccatura vistosa all’interno delle camere. Oggi, si avverte lo stesso clima glaciale tra il premier e il ministro Tremonti, che dopo numerosi battibecchi arrivano allo scontro verbale durante una conferenza. Tremonti, durante il suo discorso vede interrompersi da B, iniziando così ad indispettersi. “Ma come, io mi sorbisco le tue chiacchiere senza dire nulla, e tu osi interrompermi sulla mia materia? Il genio sono io!” avrà pensato l’economista di Sondrio, e se n’è uscito con un discorso più articolato, mentre il premier annuiva a lanciava messaggi con lo sguardo ai giornalisti. Un’altra interruzione dopo, ma giusto per sottolineare l’importanza del pareggio di bilancio in costituzione(“evento epocale” a detta di B.), ma i rapporti si raffreddano a vista d’occhio.

Nella politica interna ci sono evidenti cenni di un cambiamento di rapporti, di rottura di equilibri consolidati nel tempo e diventati quasi risibili ai giorni nostri. Nella maggioranza si vedono rapporti più freddi, e forse qualcuno sta iniziando seriamente a pensare ad una successione senza aspettare le prossime elezioni; urge linfa nuova, è l’ora di sganciarsi con i vecchi interessi. E nell’ambito di questo “grande gelo”, con si schiererà Bossi? Romperà gli indugi e staccherà la spina a Silvio, o preferirà frenare gli ammiccamenti con Tremonti, sempre più in orbita leghista, per non rompere ulteriormente le stampelle che reggono questa maggioranza alla guida del paese?

Come anche sottolineato nei giorni scorsi da Marchionne, all’Italia serve una leadership forte, che sappia far ripartire l’economia e che dia segni di forza alla finanza. Qualche capitano potente e coraggioso, che riesca ad imprimere una brusca quanto efficace sterzata alla nave-Italia per evitare lo schianto con l’iceberg, sempre più vicino e sempre meno evitabile. Ma esiste attualmente, una figura del genere nello scacchiere italiano, in grado di evitare questa collisione?

 

Advertisements

5 agosto 2011 - Posted by | Politica | , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: