ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Il Senato francese in mano ai socialisti

Era da mezzo secolo che la camera dei senatori francese non registrava una maggioranza dei socialisti; ennesimo campanello d’allarme per l’Ump del premier Sarkozy, che fra 7 mesi avrà qualche difficoltà in più per confermare la sua leadership.Il "Luxembourg-Palace", dove risiede il SenatoIl Senato in Francia, è eletto a suffragio indiretto e può contare sul voto di circa 150 mila elettori, che sono in maggior parte costituiti dagli amministratori locali. Questo particolare ha sempre provocato forti squilibri visto che, per tradizione, le zone rurali francesi hanno espresso sempre preferenze molto più moderate rispetto alle zone urbane. Ed è per questo motivo che negli ultimi 50 anni il “Senàt” è stato criticato duramente di essere conservatore e rurale, visto che si è presentato sempre con una maggioranza più proiettata verso il centro-destra.

La vittoria di ieri conquistata dai socialisti, è soltanto un primo passo verso la supremazia nella seconda camera francese; non bastano solo i 177 seggi assegnati-su 348 disponibili- ma un altro ruolo molto ambito è quello di Presidente del Senato, detenuto adesso dal popolare (UMP) Larcher. In Francia il presidente dei senatori ricopre la seconda carica della Repubblica, ed assume il ruolo di presidente quando il Sarkozy di turno è impossibilitato; nei prossimi giorni appunto, seguirà quest’altra battaglia, con il partito di Sarkozy che cerca diverse allenze per non permettere ai socialisti di guadagnare ulteriore terreno.

Fra 7 mesi si terranno appunto le presidenziali che si preannunciano piuttosto difficili per il movimento popolare di Sarkò. Intanto i socialisti, pur avendo “incassato” lo scandalo che ha coinvolto Strauss-Kahn, hanno avuto il premio dell’avanzamento registrato negli enti locali, “regalandosi” un Senato favorevole. Da sempre infatti, il Senato aveva svolto un ruolo di freno all’azione riformatrice di Mitterrand e compagni, mostrandosi più accondiscendente a cambiare la politica con le maggioranze di destra. Da ieri, anche qui il vento è cambiato, e la sfida per l’Eliseo -in programma  la prossima primavera- si fa più avvincente.

Annunci

26 settembre 2011 - Posted by | Politica | , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: