ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Ma “il diritto alla vita familiare” non esisteva già?

La Cassazione prende atto del “no” ai matrimoni gay, ma allo stesso modo, apre ai diritti che le coppie omosessuali devono vedersi riconosciuti: il “diritto alla vita familiare” e a “vivere liberamente una condizione di coppia” con la possibilità di un “trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata”.

La Cassazione (con la sentenza n. 4184) è intervenuta sul caso di due uomini, sposatisi nel 2002 a L’Aja, che avevano chiesto la trascrizione del certificato di nozze al loro comune di residenza, Latina. Dopo aver ricevuto il parere negativo del comune prima, del Tribunale poi e, infine,  della Corte d’Appello di Roma, la coppia “diversamente riconosciuta” ha continuato la propria battaglia arrivando fino all’ultimo grado di giudizio. Certo la sentenza apre alla possibilità di una vita familiare da riconoscere, ma l’ultima parola spetterà sempre al legislatore, ovvero il Parlamento, che mai come adesso dovrà fare luce sul caso.

Così la politica torna a dividersi finalmente su vere questioni di destra e sinistra, o se preferiamo fra un’ala cattolica conservatrice ed un secondo fronte più progressista e fondamentalmente laico; probabilmente chi più di tutti ha visto con favore tale giudizio, è stato Nichi Vendola che ha affermato: ‘Sono felicemente sorpreso di questa sentenza. La Corte di Cassazione oggi ha scritto una pagina di civiltà’. Mentre nell’altro fronte c’è chi sostiene che la Cassazione non dovrebbe sentenziare su questioni delicate come queste, salvo poi benedire con sommo gaudio quando la stessa si esprime a favore di un annullamento di condanna, gettando all’aria anni ed anni di lavoro.

Anche se, adilà del dibattito politico, il commento forse più lucido, da chi vive dentro questa storia l’ho ritrovato in una blogger (10% è il nome del suo blog) che si (e ci) domanda quanto segue: “C’é davvero bisogno di una sentenza per sentirsi autorizzati a vivere la vita di coppia? I diritti si concedono, oppure no. Non si mediano, non si centellinano, non si tentennano. Il diritto a vivere una vita di coppia io giá me lo sono preso, Cassazione(…)”. A quanto pare quest’analisi testimonia che anche alcune persone che dovrebbero essere soddisfatti dell’apertura della Corte, non lo sono affatto, poichè non gli è stato riconosciuto nulla di nuovo dal punto di vista giuridico.

Come dar torto a quest’opinione di chi ha vissuto quotidianamente una vita di coppia, con tutto ciò che essa comporta, e che solo ieri la Suprema Corte ha dato il suo placet a tale tipo di rapporto? Ma siamo o non siamo in una democrazia, dove ognuno è libero di fare ciò che vuole, specialmente della sua vita privata e soprattutto senza arrecare danno o fastidio ad alcunchè aldifuori della propria vita sentimentale?

 

 

Annunci

16 marzo 2012 - Posted by | Attualità | , , , ,

1 commento »

  1. Per quanto io concordi sul senso della domanda retorica, in realtà ciò che di fatto già esisteva non veniva (non solo concesso ma neanche) concepito dal diritto. E così anche da tante altre persone, tutte quelle che si rifiutano di parlare di famiglia quando di mezzo ci sono gay o lesbiche. Ovvio poi che “noi” non abbiamo bisogno dell’autorizzazione di queste persone per definire “famiglie” anche le nostre.

    Abbiamo invece bisogno dei giudici e del legislatori per affermare il diritto alla vita familiare, visto che ci viene ancora negato, aninoi.

    Un saluto e… bel post! 🙂
    Michele

    Commento di Michele Darling | 16 marzo 2012 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: