ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Che Italia sarebbe senza frane ed alluvioni

Scrivo queste breve riflessioni, anzitutto per esprimere la mia totale solidarietà a quanti in queste ore, leccandosi le ferite, si trovano a fare i conti delle cose che hanno perso e stanno stimando dunque i danni provocati dal maltempo, ma anche per rivolgere un mònito salerno allagataa tutti gli amministratori ed amministrati di tutti gli altri Comuni, affinché raccontando le nostre storie ed essendo ben consapevoli dei disastri che ci troviamo a commentare, potremmo cercare di evitare altri spiacevoli casi di cronaca.

Siccome sono di Salerno, voglio portare la testimonianza della città che in questi due mesi vedrà un consistente afflusso di turisti (con tutte le conseguenze che ne derivano) dovuto alle “Luci d’artista”: sabato sera, infatti, dopo un po’ (nel senso che ne abbiamo viste di molto peggio) di pioggia diverse strade, e non parlo di quelle periferiche, sono giunte al limite della praticabilità.

Perché dunque, non interveniamo prima ed evitare di “piangere” dopo? Volendo fare il “ragioniere del diavolo”, i soldi prima o dopo, comunque vengono spesi. Non è meglio quindi, come recita un sacrosanto proverbio, prevenire anziché curare?

Intraprendere un ampio lavoro di manutenzione del territorio, per evitare/attenuare quanto più possibile danni e sciagure, e non farci vivere con l’ansia che non appena scendono due gocce dal cielo possa succederci qualcosa da un momento all’altro. Di quale smart city parliamo se non riusciamo a gestire il minimo indispensabile, ovvero di vivere la normalità degli eventi? Che io mi ricordi, ogni anno ha sempre piovuto, nevicato, grandinato…

E non credo nemmeno al ripetitivo alibi che i “soldi non ci sono”; contesto fortemente questa teoria, perché i fondi possono essere trovati: basterebbe solo la volontà politica e della collettività di farlo. Essere avvisato, mezzo annegato.

Annunci

19 novembre 2014 - Posted by | Attualità, Economia | , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: