ilpicchioparlante

un popolo ignorante è più facile da governare

Povero Charlie. Povero giornalismo. Poveri noi.

Ormai sono quattro anni e più che ho sostenuto la Tesi sulla libertà d’espressione, ed in particolare sull’articolo 21 della Costituzione, e da allora, tante storie descritte e questioni affrontate sono passate sotto il ruscello di questo spinoso diritto, nonché dovere, nonché mestiere,

Pultzer

nonché molte altre cose, cui può essere chiamato il giornalismo (inteso nel senso più ampio del termine), e di cui, spesso, l’opinione pubblica ne sente parlare, ne sente discutere, ma poi, lascia cadere il tutto in una generica scrollatina di spalle. Le notizie, rischiano di far perdere, in termini di civiltà, sia i media che i lettori stessi, a seconda di come vengono diffuse, capite e circoscritte.

Nel bel mezzo di tutta la storia relativa a Charlie Hebdo, succede che ci riscopriamo tutti paladini di una libertà che, per pigrizia, mancanza di sana informazione e di scarso interesse, non consideriamo nella vita quotidiana. Come sostiene Fabio Chiusi su wired, nel suo “Non siamo tutti Charlie”:

“Se ciascuna delle persone che ha manifestato in queste ore così vivo interesse per la libertà di espressione e di satira lo avesse fatto nei 364 rimanenti giorni dell’anno, probabilmente oggi non saremmo costretti a fronteggiare una vera e propria emergenza democratica. (…) Ora ci diciamo tutti difensori della libertà di espressione. Ma non lo siamo, non lo siete.”

E non lo siamo perché sui giornalisti che sono morti facendo il loro lavoro nel 2014 non abbiamo detto una parola. Non è la prima e, probabilmente, non sarà l’ultima volta che si muore sul lavoro. Capiterà ancora, di sicuro, ma l’essenziale è che mentre ci “sorbiremo” le nuove mosse pensate (sigh) dai Ministri, soffermiamoci un attimo in più sull’essenza della libertà d’informazione, a riflettere senza condizionamenti e strumentalizzazioni d’ogni genere. In ballo, c’è la nostra possibilità di maturare. Non una cosa di poco conto.

Annunci

9 gennaio 2015 - Posted by | Attualità | , , , , , , , , ,

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: